chimica
 
 ╗ ARTICOLI
 ╗ MEDICINA
 ╗ URANIO IMPOVERITO
 ╗ OZONO
 ╗ AEREI IN VOLO
 ╗ FULMINI
 ╗ ICTUS
 ╗ PARTO CESAREO
 ╗ DIETA
 ╗ BACI TERAPIA
 ╗ USO COMPUTER
 ╗ TRAUMI DA PARTO
 ╗ SIMULAZIONI
 ╗ ACIDO-BASE
 ╗ BROWNIANI
 ╗ EQUILIBRIO
 ╗ SIMULATORE GAS
 ╗ STUDIO GAS
 ╗ CINETICA
 ╗ NMR
 ╗ SOLUZIONI

 



ICTUS

Ictus

Come dimezzare i casi di ictus: fattori di rischio.

1) a partire dai 55 anni il rischio di ictus raddoppia per ogni decade d'etÓ (il 75% dei casi riguarda soggetti 65enni);
2)Fumare pu˛ far aumentare il rischio di un fattore da 2 a 6 volte, il fumo danneggia le pareti dei vasi sanguigni, ostruisce le arterie e porta ad un aumento della pressione arteriosa (il cuore Ŕ sottoposto ad uno sforzo maggiore);
3)non c'Ŕ distinzione di sesso, comunque, dai 50 agli 85 anni prevale leggermente negli uomini, oltre gli 85 anni hanno maggiore probabilitÓ le donne;
4)gli individui di origine africana hanno una maggiore tendenza all'ictus;
5)l'ipertensione aumente il fattore di rischio rispetto alle condizioni normali di 2 - 6 volte;
6)se si presenta un attacco ischemico transitorio (TIA) aumenta di circa 10 volte il pericolo di ictus;
7)per i soggetti diabetici (anche con glicemia sotto controllo) il rischi di ictus Ŕ raddoppiato o triplicato.